LIONS CLUB ALBENGA VALLE DEL LERRONE GARLENDA: “GODITI LA SALUTE” SECONDA EDIZIONE

Sabato 20 ottobre si è svolta la seconda edizione di “Goditi la salute”, l’importante service nell’ambito della prevenzione medica organizzato dal nostro Lions Club, l’Albenga – Valle del Lerrone – Garlenda.

Grazie ad una consolidata sinergia con l’amministrazione del Comune di Villanova d’Albenga, con i medici di medicina generale del nostro territorio, con infermieri e medici specialisti è stato possibile realizzare all’interno del “Salone dei Fiori” una intera giornata in cui offrire alla popolazione la possibilità di accedere a una serie di esami clinici e visite specialistiche all’interno di un percorso diagnostico strutturato.

Sotto il continuo coordinamento e la supervisione di due medici di medicina generale (dott.ssa Moretto, Dr. Sapello), tre infermiere (Martina Fera, Concetta Longo, Vilma Zanetti) si sono impegnate nell’effettuazione di diversi esami ematici (glicemia, colesterolo e trigliceridi) e nella rilevazione di ossimetria e valori pressori. Ad ogni paziente che accedeva al percorso diagnostico è stata consegnata una cartella clinica che da un lato si è arricchita attraverso i risultati degli esami effettuati e dall’altro grazie alle informazioni date direttamente dal paziente sul suo stato di salute. Attraverso la valutazione di questa anamnesi il Medico di Medicina Generale ha quindi individuato il percorso diagnostico specifico e personalizzato per ogni paziente indicando le visite cui sottoporsi.

Nello specifico il percorso comprendeva visite nell’ambito della prevenzione oncologica, dove grazie alla collaborazione della Lilt e di due dei loro specialisti (Dr.ssa Gervasio e Dr. Vallauri) abbiamo offerto controlli senologici e per la mappatura dei nevi. Altri specialisti presenti hanno completato la nostra offerta con visite in ambito diabetologico, oculistica, audiometria, cardiologia. L’iter si concludeva con la diagnostica per immagini agli arti inferiori attraverso ecodoppler.

Al termine della giornata abbiamo effettuato oltre 300 esami e 200 visite specialistiche offrendo a circa 70 persone l’occasione di verificare la presenza di aree di attenzione da sottoporre al loro medico per valutare la necessità di ulteriori indagini.

Come già accaduto lo scorso anno, anche in questa occasione abbiamo avuto un forte riscontro sul significato positivo attribuito dalla popolazione alla nostra iniziativa. Non meno importante e meritevole di attenzione è però il duplice valore che questo service svolge sia all’interno che all’esterno del club. Al suo interno costituisce un’occasione di forte aggregazione che incoraggia coesione e senso di appartenenza tra i soci. Al di fuori ci ha consentito di accrescere il ruolo di partner affidabili e riconosciuti dalle istituzioni del nostro territorio. Oggi possiamo dire con orgoglio che Insieme al Comune, alla Associazione Lilt, ai Medici di Medicina Generale e a tanti altri professionisti abbiamo costruito una rete che ci rende attori primari nell’ambito della promozione di una cultura orientata alla prevenzione sanitaria nel nostro territorio.

Fabio Montani

 

Share Button