Lions Weeks: due settimane di Service per i Lions della zona 2c ed il Leo dell’area 2

  • Scarica QUI la locandina del Lions Weeks

I Lions clubs della zona 2C (Acqui Terme Host, Acqui e Colline Acquesi, Costigliole d’Asti, Nizza Monferrato Canelli, Cortemilia e Santo Stefano Belbo) e i Leo Clubs dell’area  2 (Acqui Terme, Alba Langhe, Canale Roero, Città di Asti, Moncalvo Aleramica e Nizza Monferrato Canelli) del distretto 108 Ia3 hanno organizzato dal 15 al 28 novembre un evento innovativo: un’iniziativa di quindici giorni in cui i Lions e i Leo incontrano le loro comunità per far conoscere il Lions Clubs International e dare un segno tangibile della loro presenza là dove esistono situazioni di necessità e di sofferenza.
Due settimane per promuovere la presenza dei Lions e dei Leo al fianco dei principali temi di interesse generale: la salute, la scuola e la cultura, i giovani, l’ambiente e le azioni comunitarie a cui i Lions di tutto il Mondo si interessano concretamente da oltre 100 anni.
L’iniziativa, nata dall’assise della zona 2C del Lions, presieduta in quest’anno sociale dall’astigiano Mauro Imbrenda, è tesa a rendere la partecipazione agli eventi aperta a tutte le comunità invitando ogni cittadino a dare il proprio contributo.
L’area interessata è a cavallo delle tre province di Asti, Alessandria e Cuneo ed interessa le diocesi di Asti, Alba ed Acqui Terme e vedrà quindi coinvolte diverse migliaia di persone che, seppur appartenendo a realtà e comunità diverse, sono unite dalla presenza del Lions International sui loro territori.
L’obiettivo è anche quello di coinvolgere la gente su tematiche attuali quali il diabete, la difesa della vista, la violenza sulle donne, la scuola e l’ambiente. E non solo! Nei sei giorni dal 15 al 28 novembre, i Lions infatti si occuperanno anche dei giovani, per sensibilizzarli alla cultura della pace, come conquista di vita, e per inculcare tra i ragazzi valori già da tempo sopiti. Questo anche grazie alla fattiva collaborazione del associazione giovanile del Lions, il Leo Club che vede coinvolti giovani di età compresa tra i dodici e i trent’anni che prendono attivo interesse al bene civico e culturale delle comunità in cui vivono.
L’apertura delle attività sarà a Cortemilia il 15 novembre ed il giorno successivo ad Acqui Terme ci sarà una serata di presentazione alla stampa ed ai media dell’iniziativa, dell’attività dei clubs e del Lions International.
Il 19 novembre ad Asti, invece si porrà l’attenzione sull’impegno dei Lions quali “cavalieri dei non vedenti” presso il comune alla presenza del Presidente Italiano del Centro Riciclo occhiali usati Lions e del Sindaco.
Lungo la settimana si svolgerà lo screening gratuito del diabete nei comuni di Nizza Monferrato, Canelli, Calamandrana, San Marzano Oliveto e Belveglio.
Il 21 novembre a Castagnole delle Lanze con i giovani della scuola secondaria di primo grado si celebrerà la giornata mondiale dell’albero con la piantumazione di un nuovo arbusto a testimonianza dell’attenzione per l’ambiente e la salute delle nostre comunità.
Lungo tutta la settimana a Cortemilia ed Asti di svolgerà la colletta alimentare che culminerà con la partecipazione sabato alla giornata nazionale in collaborazione con il banco alimentare del Piemonte.
Il 24 novembre ad Acqui Terme i Leo Club presenteranno alla popolazione il gioco “let’s play different” per sensibilizzare i giovani e i meno giovani sulla diversità e presenteranno il service Leo Km 0 per testimoniare il loro impegno nelle società in cui vivono.
Il 24 novembre le Lions Weeks avranno il loro culmine nella serata “Al vostro fianco tutti uniti contro la violenza sulle donne” a Santo Stefano Belbo.
Gli eventi si concluderanno il 28 con la chiusura degli screening e delle iniziative tese a contrastare la violenza sulle donne.
Per informazioni e approfondimento si può contattare il numero 3803051910 oppure il sito www.lions108ia3.org

 

Share Button